RUOTA IL TELEFONO
PER NAVIGARE SUL SITO
Luci d'Artista Salerno 2020 2021

Salerno Luci d’Artista 2014/2015, Maraio: nel terzo week-end oltre 150 bus turistici e dalla prossima settimana novità per i turisti [VIDEO]

luci-dartista-salerno39
Oltre 150 bus turistici sono arrivati a Salerno nel terzo week-end di Luci d’Artista 2014/2015, con le strutture alberghiere ed extra alberghiere prese d’assalto dai visitatori. E’ quanto dichiarato dall’Assessore al Turismo del Comune di Salerno Enzo Maraio ai microfoni disalernonotizie.it questa mattina 24 novembre 2014.

VIDEO INTERVISTA ALL’ASSESSORE AL TURISMO DEL COMUNE DI SALERNO ENZO MARAIO 

Come è andato il terzo Week-end di Luci d’Artista? 

Maraio: ma anche per il terzo week-end confermiamo i dati assolutamente positivi che erano già stati sperimentati e registrati nei primi due week-end, in questo c’è stata anche una impennata di presenze, abbiamo avuto sold out dei nostri alberghi, delle nostre strutture extra alberghiere, B&B, si faceva fatica a trovare una camera, la cosa che mi fa piacere sottolineare e che cresce anche il segmento del turismo organizzato, non gli individuali che restano sempre nella nostra città, ma sopratutto gruppi organizzati che vengono, non a caso anche il numero di bus turistici che abbiamo avuto in città e che fruiscono sempre di più del sistema che abbiamo messo in piedi, oltre 150 bus, quindi un 10mila persone che stavano soltanto con i bus, che sono delle zone limitrofe, oltre gli alberghi, quindi davvero un pienone incredibile che ci da soddisfazioni e che tra l’altro ci allerta e ci fa allertare l’attenzione perché nei prossimi week-end sopratutto nell’immacolata avremo un ulteriore incremento per cui ci dobbiamo preparare al meglio.

Sabato è stato presentato invece il progetto To Salerno, un progetto di ospitalità diffusa? 

Maraio: si, e devo dire che il sindaco De Luca ha voluto fortemente questa connotazione turistica alla città di Salerno, e passo dopo passo, step by step in stiamo riuscendo con gli operatori turistici a creare quella grande rete di sinergia tra gli operatori che consente di dare il massimo dei servizi possibili, la settimana scorsa abbiamo presentato con nostra grande soddisfazione un progetto che ci è stato proposto da una serie di operatori turistici che già coinvolge decine e decine di operatori del settore alberghiero, extra alberghiero, tour operator, agenti di viaggio e anche servizi vari in città per promuovere una gamma più ampia di servizi, il pk gratuito per esempio per le strutture extralberghiere, quindi il prelievo della persona, dell’ospite che verrà portato gratuitamente fino alla struttura ricettiva extra alberghiera, piuttosto che in cekin unitario per tutti i B&B, quindi anche una possibilità di dare un servizio aggiuntivo, l’Ape Calessino, anche per migliorare un po’ la mobilità rispetto ai nostri B&B che magari soffrono per essere raggiunti dagli ospiti, quindi una serie di servizi che vengono dagli operatori privati che il comune ovviamente ha supportato, affiancato in maniera morale come evidente, ma che fanno fare un ultimo salto di qualità alla nostra offerta e che migliorano sicuramente i servizi nella nostra città.

Ci sono novità turistiche per le Luci d’Artista? 

Maraio: ovviamente noi stiamo definendo in maniera direttamente proporzionale all’aumento dei numeri e delle presenze nella nostra città, ma anche aumentando come di consueto e come abbiamo fatto già negli anni scorsi il numero di servizi che mettiamo a disposizione, proprio in questi giorni presenteremo altri due progetti che abbiamo già calendarizzato da tempo e che sono appunto il servizio di fruizione dei beni culturali e delle Luci d’Artista attraverso il sistema del QR Code, attraverso le App, quindi anche l’innovazione tecnologica messa al servizio del turismo, questo lo presenteremo nei prossimi giorni in un paio di conferenze che terremo insieme al sindaco De Luca, e poi avremo anche il coinvolgimento di alcuni istituti scolastici della città di Salerno, e anche questo lo presenteremo nel dettaglio nelle settimane prossime, e a partire dal 6 dicembre 2014 ci sarà questo servizio di centinaio di studenti delle scuole di Salerno che in qualche modo selezionati sia per le lingue, sai per l’accoglienza saranno a disposizione come ulteriore servizio per i turisti per i visitatori, e saranno dislocati in maniera visiva e poi diremo come negli angoli più significativi e con maggiore affluenza di visitatori e di turisti, per dare informazioni e per condurre il turista ovviamente negli angoli meno noti e in quelli più noti della nostra città.


condividi su Facebook condividi su Twitter condividi su Pinterest condividi su Whatsapp condividi su Telegram

Le migliori offerte per soggiornare a Salerno

Booking.com
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.